Anche il Comune di Roccadaspide, guidato dal sindaco Gabriele Iuliano, ha deciso di vietare l’uso di fuochi d’artificio per il periodo delle festività natalizie.

Nell’ordinanza sindacale è specificato che da oggi e fino al 7 gennaio sul territorio comunale sono vietati l’accensione, il lancio e lo sparo di fuochi d’artificio, mortaretti, petardi, bombette, razzi e similari. I trasgressori saranno puniti con sanzione amministrativa da 25 a 500 euro, con il rischio anche di incorrere in un illecito penale con denuncia alla competente Autorità Giudiziaria.

La decisione è stata assunta per garantire maggiore sicurezza a cittadini e animali sul territorio comunale, visto che l’usanza di accendere fuochi pirotecnici implica un oggettivo pericolo dal momento che sono in grado di provocare danni fisici, anche di rilevante entità, sia a chi li maneggia sia a chi venisse fortuitamente colpito.

Antonella D’Alto

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*