Nel corso della notte a Salerno i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile e della Compagnia d’Intervento Operativo del 12° Reggimento Carabinieri Sicilia di Palermo, presenti nell’ambito dell’evento “Luci d’Artista”, hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente il 21enne A.G. e il 18enne Z.G., pregiudicati e disoccupati.

I militari in via Sant’Eustachio si sono avvicinati per un controllo all’auto con a bordo i due giovani, ma all’improvviso il conducente ha accelerato per darsi alla fuga e contestualmente da un finestrino sono stati lanciati degli oggetti.

Dopo un breve inseguimento il veicolo è stato bloccato. Le successive perquisizioni personali, veicolare e domiciliari e la ricerca effettuata nel luogo del lancio hanno permesso di ritrovare e sequestrare 4 grammi circa di cocaina, già suddivisa in 14 dosi, due bilancini di precisione, un telefono cellulare e 60 euro, verosimile provento di spaccio.

Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati condotti ai domiciliari, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Gli arresti sono stati convalidati. Ai due uomini è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria tutti i giorni.

In sede di convalida Z.G. ha richiesto il patteggiamento ed è stato condannato ad 1 anno e 6 mesi di reclusione ed al pagamento di  3mila euro di multa.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*