Continua a tenere banco la questione riguardante la soppressione del team controlli dell’Agenzia delle Entrate di Sala Consilina. Questa mattina, presso il bar Fifty Eight a Trinità, il gruppo consiliare di minoranza “Salesi” ha fatto il punto della situazione e ha chiesto risposte all’Amministrazione Cavallone.

E’ vero che il problema è comprensoriale ma è un problema che riguarda innanzitutto Sala Consilina e come al solito veniamo a saperlo a cose fatte – esordisce Angela FredaOra si corre per trovare delle soluzioni tamponi. E’ l’ennesimo scippo che viene perpetrato ai danni di questo territorio. Mesi fa era stato assicurato che Sala era viva e godeva di ottima salute e che l’Agenzia delle Entrate era al sicuro e sarebbe stata trasferita nelle stanze del Palazzo di Città”.

Presente anche il consigliere Antonio Santarsiere che, insieme al capogruppo Domenico Cartolano, ha partecipato alla riunione che si è svolta nella sede della Comunità Montana e ha sottolineato che da tempo girava la notizia della chiusura dell’ufficio.

Non siamo accecati dal potere e non ci siamo candidati perché eravamo portatori di interessi. Siamo portatori delle esigenze del popolo – attacca Cartolano – Tentano anche di zittirci ma non ci riusciranno perché noi siamo liberi. Possiamo anche perdere le elezioni ma noi abbiamo la libertà. Quando incontriamo le persone le guardiamo negli occhi e possiamo farlo senza abbassare lo sguardo perché non abbiamo tradito nessuno

“Per quanto riguarda l’Ufficio delle Entrate rimarchiamo l’assenza della politica. È inimmaginabile che un provvedimento di chiusura venga fatto dal direttore provinciale – continua – Questi provvedimenti devono essere fatti da una direzione regionale o dal Ministero. I sindacati avevano già allarmato il sindaco, non si è partiti in tempo e mi auguro non ci siano ulteriori ricorsi. Questo evidenzia le carenze e l’incapacità nell’attività amministrativa. Abbiamo dei commissari di Governo che si limitano all’ordinario. Non solo non si è fatto nulla ma non si progetta”.

Il capogruppo, come più volte ribadito in conferenza, è disposto a lavorare e collaborare con la maggioranza per il bene del paese. La mancanza di progettazione, l’immobilismo e gli innumerevoli problemi che riguardano Sala Consilina sono stati oggetto di discussione nell’intervento del consigliere Teresa Paladino.

Proprio a fine conferenza è arrivata la notizia della soppressione ufficiale, da domani, del team controlli anche se nell’incontro svoltosi ieri è stato specificato che il servizio in un certo qual modo verrà mantenuto, infatti è stato previsto uno sportello dedicato ai controlli, che svolgerà attività di assistenza e informazione. “Avevamo ragione noi – aggiunge Cartolano, informato della situazione – Non ci siamo mossi per tempo e senza autorità il team è stato chiuso”. 

– Annamaria Lotierzo –


  • Articolo correlato:

31/01/2020 – Agenzia delle Entrate Sala Consilina, chiuso il team controlli. Ritorto: “Previsto sportello assistenza”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*