Il ponte sul fiume Asa a Magazzeno di Pontecagnano Faiano è stato chiuso. Lo ha annunciato la Provincia di Salerno con una nota nella quale si specifica che la chiusura durerà per un mese, tempo necessario a svolgere le opportune indagini per la valutazione di sicurezza strutturale, consentendo unicamente il transito ciclopedonale sul ponte in legno posto parallelamente.

E’ stato istituito come percorso alternativo preferenziale, nei due sensi di marcia, la SP417 “Aversana”.

Soddisfazione è stata espressa dai rappresentanti locali di Sinistra Italiana secondo cui il provvedimento è arrivato dopo sei mesi dalla denuncia fatta alla Provincia di Salerno, al Comune di Pontecagnano Faiano e alla Prefettura.

Non è una vittoria – affermano – ma è solo il primo passo per poter riparare questo ponte in tempi rapidi e restituirlo ai cittadini augurandoci che la Provincia e il Comune di Pontecagnano Faiano escano dal torpore avuto fino adesso. Dobbiamo ringraziare la Procura della Repubblica che grazie al suo intervento ha accelerato questa decisione che conferma i nostri timori e smentisce le rassicuranti parole del presidente della Provincia e dell’Amministrazione provinciale, secondo cui il ponte seppur avesse avuto un lieve calo di sicurezza era ancora fruibile“.

Una chiusura al traffico che secondo i rappresentanti di Sinistra Italiana di Pontecagnano “potrà accelerare il tanto agognato ripensamento e riutilizzo della litoranea anche in chiave pedonale, dando l’opportunità ai cittadini di godere del mare e di un panorama unico e mozzafiato sul golfo di Salerno“.

Antonella D’Alto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*