Un gesto degno di essere raccontato quello messo in atto da quattro giovani a Caselle in Pittari nella giornata di ieri.

Giovanni Pisano, Elisa Esposito, Rosa Clementina Granato e Alessandro Ezzelino hanno soltanto 15 anni e ieri pomeriggio, nei pressi di una fontana pubblica nella piazza principale del paese, nota a tutti come “L’Urmu”, hanno trovato per caso a terra 400 euro. I quattro adolescenti non hanno esitato sul da farsi e, subito dopo aver raccolto le banconote, hanno ben pensato di consegnarle al Comune di Caselle in Pittari non conoscendo l’identità del proprietario e non sapendo a chi avrebbero potuto restituirle.

Un gesto che ha meritato una serie di complimenti soprattutto sui social network da parte di cittadini casellesi, oltre che del sindaco Giampiero Nuzzo e degli amministratori locali.

Non è comune, infatti, che chi trova del denaro per strada lo riconsegni alle Autorità per tentare di risalire al legittimo proprietario che lo ha smarrito. Grande senso civico e buona educazione, dunque, alla base del comportamento tenuto da Giovanni, Elisa, Rosa Clementina e Alessandro che hanno dimostrato di essere cittadini modello di Caselle in Pittari.

Il denaro ritrovato si trova presso il locale Comando di Polizia Municipale e verrà restituito al legittimo proprietario che potrà dimostrarne la titolarità.

Un commento

  1. Zio Vincenzo says:

    Ragazzi…
    Vi fa onore, bravi !!!
    Fosse per me, vi darei un premio, siete il nostro futuro, segno e speranza che non è del tutto perso il futuro che ci aspetta di vivere…
    A nome mio e penso di tutta la gente con sani principi vi auguriamo tutto il bene possibile…
    Che la fortuna vi ripaghi del vostro nobile gesto.
    Complimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.