E’ iniziata con un ospite d’eccezione, ieri sera, la terza edizione del Caselle Film Festival, il festival del cortometraggio sull’ambiente.

Sul palco di piazza Olmo è salito infatti don Maurizio Patriciello, parroco del Parco Verde di Caivano e da anni ormai strenuo sostenitore della lotta ai roghi di rifiuti nella Terra dei Fuochi. Intervistato dal direttore editoriale di Ondanews Rocco Colombo in quella che è sembrata una piacevole chiacchierata tra amici, don Maurizio non ha tralasciato di raccontare nulla di quella terra abusata, incluso il suo incontro con Carmine Schiavone, boss di camorra pentito, e della pietas cristiana che il parroco, anche in quell’occasione, provò.

L’organizzazione del CFF ha insignito don Patriciello del Premio Nazionale “Terra Felix”, ideato dal vicesindaco Giampiero Nuzzo e presente da quest’anno all’interno della kermesse cinematografica.

La serata inaugurale è entrata nel vivo con la proiezione dei primi 6 dei 16 corti in gara (811 il totale dei film arrivati al concorso, di cui molti provenienti da ogni parte del mondo), sotto l’occhio esperto e attento della Giuria di Qualità, presieduta da Roberto Quarta, direttore artistico dell’Ecologico Film Festival di Lecce, e composta da Giuseppe Marco Albano, vincitore del CFF 2014 e del David di Donatello 2015, l’attrice Flora Giannattasio, l’attore Mario Granato, Angelo De Vita, direttore dell’Ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, e Piernazario Antelmi, delegato regionale WWF Campania, e della Giuria Giovani (che assegnerà un suo premio).

Proiettato nel corso della serata anche il documentario “Away from Gaza“, diretto da Quarta. L’intreccio tra l’operazione “Piombo Fuso”, con cui gli israeliani lanciarono la loro crudele offensiva sulla striscia di Gaza, e la triste storia dei fratelli Nahla e Musleh, i cui occhi sono rimasti ustionati dal fosforo bianco.

A deliziare il folto pubblico presente in piazza Olmo la chitarra del Maestro Massimiliano Alloisio, le cui composizioni sono state eseguite al cospetto di Giovanni Paolo II e Benedetto XVI oltre che per alcuni dei programmi Rai.

Il Caselle Film Festival continua questa sera con la proiezione degli altri corti in gara e l’attore napoletano Francesco Paolantoni. Domani, mercoledì 12, serata conclusiva con la consegna dei premi e il concerto di Maria Nazionale e Carlo Faiello della Nuova Compagnia di Canto Popolare.

– Chiara Di Miele –


 


Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*