Cambio al vertice della Compagnia Carabinieri di Eboli. Il Capitano Luca Geminale lascia il comando al Capitano Emanuele Tanzilli dopo un brillante percorso all’insegna della tutela della collettività di uno dei territori più caldi del Salernitano. Geminale, 31 anni, andrà a dirigere la Compagnia di Verbania.

Ha frequentato l’Accademia Militare di Modena nel biennio 2008/2010. Nel triennio 2010/2013 ha frequentato la Scuola Ufficiali Carabinieri a Roma e, dopo il conseguimento della Laurea in Giurisprudenza con il massimo dei voti, ha retto l’incarico di Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile presso la Compagnia Carabinieri di Barcellona Pozzo di Gotto per 3 anni. In questo periodo ha eseguito numerose operazioni contro la criminalità organizzata, le varie operazioni Gotha con cui sono stati disarticolati tutti i sodalizi mafiosi del posto. Dall’8 settembre 2016 ha retto il Comando della Compagnia di Eboli. In 4 anni, insieme ai suoi uomini, è stato protagonista di diverse operazioni contro le associazioni per delinquere finalizzate allo spaccio di sostanze stupefacenti (soprattutto ad Eboli e Campagna) e contro la criminalità diffusa (numerosi gli arresti di ladri e rapinatori).

Centinaia gli arresti eseguiti sia in flagranza di reato che su disposizione dell’Autorità Giudiziaria nel corso degli anni in cui il Capitano Germinale ha operato ad Eboli. Particolare attenzione ha fornito al fenomeno degli atti persecutori e violenza di genere sulle donne, con tantissime denunce e provvedimenti emessi a carico degli stalker.




Durante il lockdown, l’azione di controllo delle normative anti-Covid è stata severissima, tante le sanzioni irrogate che hanno contribuito ad arginare i contagi nel territorio ebolitano che registra un numero certamente basso paragonato ad altre realtà campane o nazionali.

Dal 7 settembre Geminale assumerà il Comando della Compagnia Carabinieri di Verbania, che ha sede nel capoluogo della provincia Verbano-Cussio-Ossola in Piemonte.

Il nuovo Capitano di Eboli, Emanuele Tanzilli, è originario di Roma e proviene da Bergamo, dove ha retto il Comando del Nucleo Operativo e Radiomobile.

Al Capitano Geminale gli auguri per nuovi e brillanti successi nella nuova sede di incarico, mentre al Capitano Tanzilli va il benvenuto ad Eboli e l’auspicio di un proficuo lavoro.

– Chiara Di Miele –

2 Commenti

  1. Pasqualina says:

    Onore alla divisa e più controlli anche in mezzo alle strade

  2. Bella la divisa un mio desiderio avere una divisa in casa ,chissà le mie figlie incontrano un Baldo e fiero carabiniere!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*