carabinieri evidenza 2Si è costituito nella notte presso la Stazione dei Carabinieri di Capaccio Scalo il pirata della strada che, sabato pomeriggio, ha investito e ucciso in sella a uno scooter Vincenzo Grippa, 83enne di Capaccio, mentre attraversava sulle strisce pedonali. Si tratta di un 17enne di Eboli che si è presentato in caserma con i genitori e un legale e ha confessato di non essersi accorto del pedone che attraversava la strada, di averlo investito inavvertitamente e di essere scappato via per paura.

Il giovane era a bordo del motociclo insieme alla fidanzata ed entrambi, dopo l’impatto con Grippa, erano scappati senza prestargli soccorso.

Il motociclo è stato sottoposto a sequestro e il minore è stato denunciato alla Procura per i Minorenni di Salerno per omicidio colposo, fuga in caso di incidente con feriti e omissione di soccorso.

Grippa era stato trasportato all’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania in condizioni disperate e qui, a causa di un forte trauma cranico, ha smesso di vivere nella giornata di ieri.

L’anziano era molto conosciuto a Capaccio per essere stato per anni il tabaccaio del paese.

– redazione – 


  • Articoli correlati

02/08/2015 – Capaccio: investono anziano su strisce pedonali e scappano. Grave 83enne

02/08/2015 – Capaccio: muore anziano investito dallo scooter. Si cercano i pirati della strada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*