Un esemplare di squalo volpe, lungo circa 2 metri e mezzo, è stato catturato a Capaccio Paestum, nelle acque antistanti la foce del fiume Sele. A pescarlo Bartolomeo Gallo, titolare del Molo Nautico, cha ha deciso di rendere noto il ritrovamento pubblicando alcuni scatti sul suo profilo Facebook.

Lo squalo volpe, noto anche come pesce volpe, è uno squalo lamniforme della famiglia degli Apolidi. Raggiunge anche i 6 metri di lunghezza e rappresenta la specie più grande tra quelle appartenenti al genere Alopias. Circa la metà della lunghezza totale, tuttavia, spetta alla caratteristica coda che l’animale utilizza per stordire le prede.

È molto diffuso nei mari tropicali e normalmente non attacca l’uomo, può succedere solo in rari casi: quando l’animale è ferito o attaccato ad un amo può attaccare con forti colpi di coda.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*