Per il calcio dilettantistico arriva l’atteso verdetto. La stagione 2019/20 si chiude anzitempo.

La decisione che era ampiamente nell’aria ha trovato la conferma nell’atteso Consiglio Federale di questo pomeriggio nel quale si decidevano anche le sorti del calcio dei professionisti, per i quali invece è arrivato l’ok a concludere la stagione, non altrettanto, come anticipato, per il variegato mondo dei dilettanti che va dalla serie D alla Terza categoria, passando per il settore giovanile e scolastico e per il mondo del Calcio a 5 che in questa stagione ha visto protagonista di primo piano lo Sporting Sala Consilina.

Proprio al patron del club Giuseppe Detta abbiamo chiesto cosa ne pensa del provvedimento adottato dal governo del calcio nazionale, ovvero di chiudere la stagione: “La decisione appare giusta in quanto appariva impensabile proseguire a fronte di una situazione legata al Covid-19 che pur in fase di regresso non dava sicurezza per continuare in tutta tranquillità“.

Non resta ora che aspettare di sapere come i vertici del calcio intenderanno chiudere l’annata con l’eventuale blocco delle classifiche, ma questo non sembra preoccupare Detta: “Ritengo che la questione non si ponga in quanto lo Sporting Sala Consilina ha vinto sul campo e quindi saremo regolarmente ai nastri di partenza della serie B. Anzi, posso dire che siamo già al lavoro per programmare la nuova avventura e, dopo aver annunciato la riconferma del tecnico Darci Foletto, è arrivata l’intesa con il portiere Fagner Gallon e nei prossimi giorni ci saranno altre notizie in merito. L’unica amarezza è non aver potuto festeggiare con i tifosi la grande annata, speriamo di farlo in tempi migliori“.

Per quanto riguarda le squadre di calcio sperano nella promozione il Sassano e la Pollese, protagoniste in 1^ e 3^ categoria.

– Redazione Sportiva –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*