La Provincia di Salerno, nell’ambito di un più ampio dispositivo di interforze, coordinato dalla Questura di Salerno e costituito per il contenimento dell’emergenza epidemiologica Covid-19, ha continuato il monitoraggio del territorio attraverso il Corpo di Polizia provinciale.

Nel fine settimana dal 15 al 17 maggio – dichiara il Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianesei nostri agenti del Corpo di Polizia provinciale, diretto dal Comandate Angelo Cavaliere, hanno controllato la corretta applicazione delle indicazioni previste dalla normativa nazionale e regionale. Purtroppo sono stati elevati anche molti verbali per l’inosservanza delle misure di protezione individuale quale il non utilizzo delle mascherine. Ci sono stati poi numerosi interventi per evitare possibili assembramenti davanti alle attività commerciali e altre irregolarità importanti che gli agenti hanno prontamente risolto.

La Fase 2, che segue il lockdown per l’emergenza sanitaria epidemiologica, vuole ricordare Strianese, “potrà andare a buon fine con una regolare ripresa di tutte le attività solo se riusciamo a rispettare le regole essenziali per il contenimento del contagio.

Solo così potremo evitare di vanificare tutti gli sforzi fino ad oggi fatti dalla maggioranza della popolazione che si è comportata in modo assolutamente responsabile – afferma il Presidente della Provincia –. Infine mi piace segnalare il coordinamento puntuale e la sinergia messa in campo dalla Questura di Salerno che sta ottimizzando anche le attività della nostra Polizia Provinciale che, nonostante il ridotto numero di uomini, dimostra di svolgere quotidianamente, con sacrificio ed abnegazione, un’importante attività di presidio e controllo del territorio“.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*