Io cannoniere? Preferisco lo Sporting Sala Consilina in serie B”. Così il leader della classifica marcatori della serie C1 di calcio a 5, Matheus Ferreira, classe ’92, nato a Londrina, popolosa città da oltre 600mila abitanti nel sud del Brasile, dove dall’età di 6 anni ha cominciato a giocare a Futsal, per poi appena poco più grande, a 10 anni, passare al calcio fino ai 20 anni, infine ritornare alla sua prima passione.

Da cinque anni è approdato in Italia dove, fungendo da laterale ma anche da universale, si è subito segnalato dapprima con il Ferentino, con cui ha conquistato una Coppa regionale del Lazio con i ciociari e la promozione in serie B, poi a Roma, Viterbo e Paola, sempre nella categoria cadetta. E con questi team si segnala non solo per gli assist al bacio ma per le sue marcature, chiudendo tutte le stagioni in doppia cifra. In estate arriva la chiamata dello Sporting Sala Consilina del presidente Detta e Ferreira non ci pensa due volte ad accettare la proposta e quando siamo quasi a metà stagione si è già messo in evidenza contribuendo, anche con le sue marcature (20 in dieci giornate), a far balzare in tutta solitudine il club nero verde in vetta alla graduatoria.

Ferreira in pochi mesi, non solo per le sue giocate ma anche per il suo carattere molto socievole, è entrato nel cuore dei tifosi ed è molto soddisfatto della scelta fatta:“Sono approdato in una società davvero eccezionale dove gira tutto alla perfezione e a noi calcettisti non manca proprio nulla. Lo Sporting Sala Consilina è una eccellenza nel Futsal e in Italia sono poche le società organizzate in questo modo. Più che alla classifica dei cannonieri che pure è importante, penso a dare il mio apporto per la promozione in serie B che resta il vero obiettivo e una volta centrato spero di rimanere a Sala Consilina, per puntare sempre più in alto. Ora però pensiamo a proseguire come stiamo facendo questo torneo e poi pensiamo al futuro. Infine un plauso lo faccio anche ai tifosi che sono il nostro uomo in più”.

– Redazione Sportiva –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*