Per il prossimo anno scolastico 2016-2017 il Comune di Caggiano si propone nuovamente di favorire la filiera corta promuovendo l’utilizzo di prodotti locali nella mensa scolastica e continuando ad impiegare nei pasti offerti agli alunni la passata di pomodoro locale.

L’obiettivo principale è quello di fornire agli studenti alimenti di migliore qualità contenendo, viste anche le condizioni di crisi economica che colpiscono le famiglie, il costo sia del servizio che del ticket mensa, educando i ragazzi ad una sana e genuina alimentazione.

E’ per questo motivo che i genitori degli alunni che frequentano la Scuola dell’Infanzia e la Scuola Secondaria di I grado, fruitori del servizio mensa e aderenti all’iniziativa, sono invitati a consegnare il pomodoro di produzione propria per la trasformazione in passata da parte di un laboratorio autorizzato presente sul territorio.

Per la consegna del pomodoro alla ditta Pucciarelli Giovanni in località Piano di Saia a Pertosa c’è tempo fino a mercoledì 31 agosto.

I quantitativi previsti vanno da un minimo di 3 kg ad un massimo di 10 kg.

– Chiara Di Miele – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*