Brutta avventura per un cacciatore del Potentino nel territorio di Corleto Perticara, in Val d’Agri.

L’uomo durante una battuta di caccia al cinghiale è andato a finire in un fosso profondo una decina di metri riportando alcune ferite per sua fortuna non gravi.

Il tutto è accaduto nella mattinata di ieri in località “Fosso della Confina” a Corleto Perticara.

Nonostante l’impatto con il terreno dall’alto, il cacciatore non ha perso i sensi e non ha riportato ferite ben più gravi. E’ stato lui stesso, con il cellulare, ad allertare i soccorsi.

Dopo poco più di mezz’ora, l’uomo è stato localizzato nel fosso. Intervenuti sul posto i volontari del Soccorso Speleo e Alpino della Basilicata, i sanitari del 118 Basilicata Soccorso, i Carabinieri della Compagnia di Viggiano e i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Villa d’Agri.

Dopo averlo recuperato, l’uomo è stato trasferito all’ospedale “San Carlo” di Potenza per le cure del caso.

Ha riportato diverse fratture ma di lieve entità.

– Claudio Buono –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*