Ancora fiamme nel Golfo di Policastro. A bruciare questa volta l’area montana ricadente nei comuni di Policastro Bussentino e Vibonati.

Diversi gli ettari di vegetazione andati in fumo, probabilmente per mano di uno o più piromani all’azione ieri. Il forte vento che ha soffiato sin dal primo pomeriggio ha velocizzato il propagarsi dei focolai e la coltre di fumo si è resa da subito visibile nei comuni vicini, allarmando i cittadini.

Impegnati nelle operazioni di spegnimento i Vigili del fuoco, gli uomini della Forestale e la Comunità Montana Bussento Lambro Mingardo. Per domare i roghi, si è reso necessario l’intervento di un elicottero e 3 canadair che hanno lavorato senza sosta sin dal primo pomeriggio.

Disagi anche alla viabilità: l’incendio, vicino alla tratta ferrata, ha portato alla sospensione della circolazione ferroviaria tra Policastro Bussentino e Celle di Bulgheria in entrambi i sensi di marcia. Rientro compromesso per tanti pendolari a causa dei conseguenti ritardi sulla linea Battipaglia-Sapri di oltre due ore. Il tratto è stato riattivato solo in serata e su un solo binario, a senso unico alternato.

I danni più ingenti al patrimonio boschivo si sono registrati a Vibonati, in località Montegranaro, ai confini con San Giovanni a Piro.

– Gianpaolo D’Elia –


 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.