Molto interessante e proficuo“, è questo il commento a caldo dei ragazzi che frequentano il terzo anno del liceo classico “Marco Tullio Cicerone” di Sala Consilina che stamattina si sono recati presso le redazioni di Ondanews e Italia2Tv.

Entusiasti e contenti di aver appreso tangibilmente i primi rudimenti del giornalismo, i giovani accompagnati dalla professoressa Annamaria Colucci e dalla tutor del corso, la giornalista Antonella Citro, hanno seguito con molta attenzione quanto è stato loro proposto rispettivamente dal direttore editoriale di Ondanews Rocco Colombo e dal direttore responsabile Antonio Colombo e dall’editore di Italia2Tv Nicola Ammaccapane.

Con linguaggio snello e colloquiale, senza salire in cattedra, tutti hanno reso il feedback immediato e produttivo sui ragazzi che volontariamente hanno risposto all’appello dei massimi esponenti del giornalismo locale. Un confronto sullo stesso piano che ha assottigliato le distanze e ha avvicinato tutti sul vastissimo campo della comunicazione che vanta un divenire sempre in crescita e mutamenti sempre dietro l’angolo. Un viaggio meraviglioso attraverso la comunicazione in tutte (o quasi) le sue forme e l’informazione locale e nazionale, un tuffo nelle sue dinamiche e i suoi tempi, nella trasformazione positiva e nell’ampliamento della informazione sulla carta stampa, in tv e sul web, per sessanta ragazzi presenti con gli occhi e col cuore è stato un battesimo del fuoco nel “lavoro più bello del mondo“. Una contraddittorio stimolante e a tratti accesa sui diversi supporti di cui oggi può vantare la comunicazione e il giornalismo ha consentito di accostare tempi e approcci diversi alla notizia.

La veridicità e verifica delle fonti, l’attendibilità e costruire il racconto sono pure stati al centro del dibattito. Comprendere le articolate regole del giornalismo e il rispetto delle regole comuni di deontologia ha indotto riflessioni e curiosità che hanno ampliato le conoscenze e fatto vive le abilità ancora in erba.

Da reporter e vivaci osservatori del momento, i giovani presenti non si sono fatti sfuggire nulla, ma anzi dal racconto agli aneddoti agli esempi scaturiti da anni di esperienza maturata sul campo, hanno colto dagli esperti interlocutori Colombo e Ammaccapane, il senso della giornata che arriva al culmine di incontri formativi tenuti da Antonella Citro che si è avvalsa ancora una volta della preziosa collaborazione della Banca Monte Pruno, della Società Operaia Torquato Tasso e del Comune di Sala Consilina, incontri che si sono tenuti nel corso dei mesi precedenti.

Forse nessuno, al momento, ha confessato che intraprenderà la carriera giornalistica confidando espressamente di proiettare i propri sogni ed energie in altre materie ma una cosa è certa, tutti i ragazzi di Brainstorming saranno per sempre le sentinelle del loro territorio.

– redazione –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*