. .

Un’importante opera di bonifica è stata effettuata nella mattinata di ieri in località Verdesca a Sapri, in zona Mocchie. L’area era diventata una vera e propria discarica a cielo aperto dove quotidianamente venivano gettati svariati rifiuti, nonostante l’appello ripetuto da parte dell’amministrazione di porre fine a tale pratica.

La ditta comunale appaltatrice del servizio di nettezza urbana ha compiuto una notevole azione di sgombero dell’intera area nella quale sono stati ritrovati, oltre ai classici sacchetti dell’immondizia, anche rifiuti ingombranti e particolarmente dannosi per l’ambiente come materassi, televisori e carcasse di elettrodomestici.

Abbiamo effettuato l’ennesima bonifica di aree divenute purtroppo discariche a cielo aperto – ha dichiarato il sindaco Antonio GentileAdesso è necessaria una maggiore responsabilità e collaborazione da parte di tutti i cittadini che con tali comportamenti arrecano un danno all’intera comunità. Abbandonare rifiuti è un atto inqualificabile e incivile, uno schiaffo alla nostra città, che comporta tra l’altro anche dei costi aggiuntivi a carico di tutti i cittadini. Chi ama davvero Sapri non può maltrattarla in questo modo“.

Dello stesso avviso è l’ingegnere Alberto Ciorciaro che ha seguito personalmente le azioni di rimozione dei rifiuti. “Il territorio è nostro e va tutelato – ha dichiarato Ciorciaro – Dobbiamo essere noi cittadini a fare in modo che ciò non accada e a sperare che eventi del genere non si ripetano più“.

– Maria Emilia Cobucci –


  • Articolo correlato

12/3/2019 – Discariche a cielo aperto a Sapri. Elettrodomestici, amianto e altri rifiuti speciali abbandonati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*