A distanza di più di due settimane dalle segnalazioni del Codacons circa la scarsa pulizia, nonché la presenza di blatte e topi nelle zone principali di Salerno, il sindaco Vincenzo Napoli e
l’assessore all’Ambiente Angelo Caramanno hanno finalmente disposto gli interventi di lavaggio delle strade e di derattizzazione.

Numerose erano state le lamentele dei cittadini relative alla cattiva gestione della nettezza urbana: la situazione, specialmente nei punti più frequentati come Corso Vittorio Emanuele,
Lungomare, zona Carmine, zona Orientale, era diventata davvero insostenibile, oltre ad arrecare un grave danno all’immagine di Salerno agli occhi dei turisti.

Lo avevo chiesto a gran voce dopo il video delle blatte da me effettuato e solo adesso, grazie alle azioni dei giorni scorsi, si sta pensando di pulire Salerno dopo anni di incuria  – dichiara l’avvocato Matteo Marchetti, Vice Segretario Nazionale del Codacons – E’ necessario che in futuro l’Amministrazione presti maggiore attenzione a queste problematiche e che intervenga tempestivamente. Non è più accettabile che il nostro territorio venga lasciato in condizioni così disastrose e che si decida di agire solo in seguito alla mobilitazione di cittadini e associazioni locali”.

In ogni caso il Codacons ci sarà sempre ed invita i cittadini ad inviare foto e video di situazioni per cui sarà necessario un intervento, ma soprattutto invita tutti a “non ingoiare il rospo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.