.Un sabato tutto lucano quello trascorso da Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, che è ritornato in Basilicata per sostenere i candidati di Forza Italia e il candidato presidente del Centrodestra, il Generale Vito Bardi, alle elezioni regionali 2019, previste per il 24 marzo.

Berlusconi ha incontrato Bardi durante la presentazione dei candidati consiglieri di Forza Italia, nel pomeriggio di oggi all’Auditorium del Parco Seminario a Potenza, mentre nella giornata di domani sarà a Matera.

Come vedevamo la Basilicata? Innanzitutto come una regione difficile da raggiungere – ha affermato il leader di Forza Italia – Non potevo credere che ancora non ci fosse l’aeroporto e che per raggiungere le grandi città ci volessero 4 o 5 ore di treno. In Basilicata ho trovato tanti problemi che possono essere migliorati solo con una collaborazione intensa tra Potenza e Matera, collaborazione difficile da ottenere se si pensa alla strade che hanno bisogno di manutenzione o delle ferrovie che non ci sono“.

Berlusconi ha sottolineato i problemi che preoccupano tante famiglie, primi tra tutti la grave situazione economica e la mancanza di posti di lavoro: solo 6 ragazzi su 10 hanno un lavoro.

I giovani che non credono più nella possibilità di trovare un lavoro sono in aumento – ha continuato Berlusconi – Servono i fondi da destinare alle aziende per l’occupazione giovanile, cosicché gli imprenditori avranno una grande convenienza dell’assumere. Anche tante persone dai 50 anni in su sono disoccupati per via delle aziende trasferite al nord, di aziende che hanno chiuso i battenti o che sono fallite. Sono circa 44 su 100 e anche a loro dovrebbero essere riservati di fondi“.

Il leader di Forza Italia si è poi spostato su un altro problema che affligge la Basilicata, quello sanitario, che vede la chiusura di piccoli ospedali, mancati supporti al “San Carlo” di Potenza, il tempo eccessivo che si impiega per raggiungere un pronto soccorso, la mancanza di medici e i lunghi tempi di attesa che le persone devono affrontare per una risonanza magnetica o una visita specialistica.

Tanti devono trovare una cura al di fuori della Basilicata – ha sottolineato Silvio Berlusconi – Non è accettabile e, proprio per questo, abbiamo pensato ad un nuovo Piano Sanitario regionale finanziato magari dalle royalties del petrolio“.

Secondo Berlusconi, la Regione dovrebbe essere capace di costruire un brand della Basilicata capace di attirare i turisti da tutta Italia e dalle città europee. “E’ una regione bellissima – ha esclamato – Ci sono i monti, c’è il mare, le cappelle racchiuse nei sassi di Matera, ma nessuno lo sa! Ci vuole un brand da pubblicizzare in Europa per far conoscere i tanti prodotti della tradizione che non possono far altro che migliorare l’immagine della regione. Dovrete impegnarvi per costruire questa calamita che attiri tanti turisti che possono portare benessere e posti di lavoro. Tutte le risorse che la Basilicata ha devono trovare concreto supporto nel futuro governo“.

Berlusconi per raggiungere Potenza ha deciso di atterrare, con il suo aereo privato, all’aeroporto di Salerno Costa D’Amalfi dove è stato accolto dal direttore Giovanni Basso al quale ha chiesto diverse notizie sulla struttura e ha dimostrato sorpresa sulla pulizia, funzionalità, velocità e dinamicità dello scalo.

– Paola Federico –

. .

Un commento

  1. Anna Di Marsico says:

    Berlusconi è stato per parecchi anni al governo e non è stato mai informato sulla situazione della Basilicata ,sulla mancanza della ferrovia ,della questione dell: aeroporto di Pisticci Scalo ecc..,certo è che forse solo ora sa dove questa si trova,ora che occorre cercare voti e non sa dove cavarli non abbiamo bisognodiquesta destra ma di un governo locale che capisca i nostri bisogni e ci faccia ripartire perché lerisorse ci sono ma andrebbero utilizzate bene e solo per noi

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*