Gli studenti dell’Istituto Superiore “Pomponio Leto” di Teggiano hanno chiesto ed ottenuto di rendere i bagni della scuola più inclusivi in modo da far sentire tutti rappresentati e veramente parte di una comunità.

Così, anche la sede staccata del Liceo Artistico ha i bagni no gender che erano stati già predisposti, qualche settimana fa, già nella sede centrale di via San Biagio.

L’Istituto Superiore di Teggiano, quindi, rientra tra le poche scuole in Italia che ha stravolto le convenzioni, consentendo a tutti i suoi studenti di sentirsi a proprio agio, agevolando chi, finora, non si è sentito del tutto e completamente parte della comunità.

“Sono stati gli studenti a chiedermi la realizzazione di un bagno no gender in entrambe le nostre sedi – ha riferito la Dirigente del “Pomponio Leto” Maria D’Alessio L’istanza è stata sottoposta al Consiglio d’Istituto che l’ha approvata all’unanimità. Tramite questa delibera, quindi, la nostra scuola ha deciso di annullare qualsiasi distinzione tra gli studenti. Si tratta di piccoli gesti che, però, secondo noi fanno decisamente la differenza, dimostrando attenzione e sensibilità al tema dell’inclusione, senza stereotipi e senza tabù, che rappresenta, da sempre, un punto di forza del nostro Istituto”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.