Sorpreso sul treno Eboli-Napoli senza biglietto, G.D., 47enne pregiudicato del Salernitano ha danneggiato due finestrini di un treno, servendosi del martelletto frangivetro in dotazione alla carrozza, da utilizzare solo in caso di emergenza.

L’uomo è stato notato dal personale di Protezione Aziendale che ha avvertito la Polizia Ferroviaria per bloccarlo.

Sceso alla stazione di Napoli, G.D è stato arrestato per danneggiamento aggravato. L’uomo è stato processato per direttissima presso il Tribunale di Napoli e condannato a due mesi e venti giorni di reclusione con sospensione condizionale della pena.

Nel mese scorso, si erano verificate altre rotture sospette di vetri di treni regionali dall’interno delle vetture.

La direzione di Protezione Aziendale e la Polizia Ferroviaria hanno predisposto alcuni  controlli con personale dipendente a bordo treno e nelle stazioni di quella tratta per tutelate il materiale rotabile ed individuare i responsabili degli atti di vandalismo.

– Claudia Monaco –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*