Si è svolto ieri, presso l’Auditorium di Atena Lucana Scalo, l’incontro dal titolo Riforma Costituzionale – tutto quello che bisogna sapere, organizzato dagli attivisti del Movimento 5 Stelle iscritti ai MeetUp Amici di Beppe Grillo Attivisti Sala Consilina, Amici di Beppe Grillo Tanagro, Alto e Medio Sele e Amici di Beppe Grillo Polla in vista del Referendum sulla Riforma Costituzionale fissato per prossimo il 4 dicembre.

L’incontro, presentato da Antonio Curcio, è stato moderato dal Consigliere regionale M5S Michele Cammarano e ha visto la partecipazione dei Senatori Laura Bottici, Alberto Airola, Andrea Cioffi e dell’On. Angelo Tofalo. Presente, inoltre, Nicola D’Angelo, professore dell’Università di Roma LUMSA.

Dobbiamo riportare il linguaggio del potere al linguaggio del cittadino e abolire tutto ciò che è accentramento di potere. Nessuno deve poter imporre ai cittadini la volontà di un gruppo oligarchico”, ha dichiarato Andrea Cioffi. Concetto ribadito anche da Laura Bottici. Gli slogan di promozione del Sì sono privi di contenuto – ha sottolineato – Invitiamo tutti a confrontarsi il più possibile al fine di fermare questa riforma che danneggerebbe la Nazione intera”.

Il fulcro centrale della riforma non è cambiare il sistema, ma togliere legittimità e impedire ai cittadini di eleggere i propri rappresentanti – ha dichiarato Alberto Airola Non abbiamo bisogno di nuovi sistemi, ma di una maggiore responsabilità politica. “Un parlamento che è a tutti gli effetti illegittimo e incostituzionale sta tentando di modificare la Carta Costituzionale”, ha aggiunto Angelo Tofalo.

Il Senato ha importanti funzioni legislative – ha concluso Nicola D’Angelo – con la riforma verrebbe meno il necessario bilanciamento tra organi costituzionali”.

– Mariarita Cupersito- 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.