“L’inserimento, tra gli interventi strategici del PNRR, di un progetto di fattibilità per una linea ferroviaria Alta Velocità Salerno-Reggio Calabria, dimostra l’attenzione del Governo per il Sud del Paese oltre che rappresentare un’importante prospettiva di sviluppo di territori da grandi potenzialità attrattive”.

Così la senatrice del Movimento 5 Stelle Felicia Gaudiano.

“E’ chiaro che l’Alta Velocità deve andare in Calabria – dichiara – oggi ci sono allo studio diversi percorsi e tra questi c’è anche quello di Sapri. Oltre alla pianificazione di una viabilità e di una rete di trasporti complementare all’opera, qualunque tracciato venga scelto, si rende oggi necessario fare chiarezza su tutti i termini del progetto, nelle sue varianti e nelle sue implicazioni sociali, ambientali ed economiche così da mettere fine a una diatriba in atto da troppo tempo sull’ubicazione delle stazioni e sulla definizione dei tracciati”. 

“Con il passaggio della linea ferroviaria nel Vallo di Diano, sarebbe opportuno prevedere uno scalo tra i comuni di Atena Lucana e Padula – aggiunge – così da garantire una porta di accesso a un comprensorio da sempre sofferente in termini di servizi di mobilità. Dobbiamo lavorare perché si crei sinergia tra tutte le realtà rappresentative della provincia di Salerno e la Regione, affinché ci sia unità d’intenti rispetto alla realizzazione di un’opera strategica non solo per l’hinterland ma per l’intera Campania”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano