Giovedì 22 aprile alle ore 14.00 prenderanno il via le attività del Centro Vaccinale Covid-19 “Città di Agropoli” presso la palestra “F. Scarpa”, sede della Croce Rossa – Comitato di Agropoli e Cilento. L’accesso alla struttura, puntualmente adeguata secondo le direttive dell’ASL Salerno, avverrà da via Taverne (cancello del Parco pubblico “Liborio Bonifacio”). A servizio della stessa vi è l’ampio parcheggio di Piazza Mediterraneo (adiacente al Cineteatro “De Filippo”). Il Centro sarà operativo tutti i giorni, dal lunedì alla domenica, dalle ore 14.00 alle 20.00. L’organizzazione è a cura dell’ASL Salerno. A fornire ausilio all’utenza, così come accade da ormai diverse settimane presso il presidio ospedaliero di Agropoli, ci saranno i volontari del gruppo comunale di Protezione Civile, oltre ai volontari della Croce Rossa.

Per essere sottoposti alla vaccinazione, nel rispetto dei criteri di età e condizione di salute dettati a livello sovracomunale, occorrerà preventivamente essersi registrati sull’apposito portale della Regione Campania adesionevaccinazioni.soresa.it/adesione/cittadino. L’obiettivo del Centro è accelerare quanto più possibile il numero di somministrazioni, compatibilmente con le disponibilità di dosi.

Giovedì prossimo – afferma il sindaco Adamo Coppolaaprirà i battenti il Centro Vaccinale Città di Agropoli. Mi preme ringraziare il Direttore del Distretto sanitario ASL 70, dott. Adamo Maiese e tutto il suo staff, come il dott. Salvatore Cicciarello, responsabile del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl Salerno per l’importante supporto nell’organizzazione e gestione del Centro. Nel contempo, per la proficua collaborazione, un plauso va alla Croce Rossa – Comitato di Agropoli e Cilento, su tutti la presidente Gianna Infante. Infine, l’Agropoli Cilento Servizi come sempre preziosa quale braccio operativo dell’Ente nel compiere gli interventi di adeguamento utili alla struttura. Dalle sinergie nascono cose importanti e credo che il Centro potrà dare una grossa mano al fine di riuscire a vaccinare quante più persone possibili, per arrivare quanto prima a rivedere la luce“.

Ci apprestiamo ad aprire un importante presidio vaccinale – dichiara l’assessore alla Sanità, Rosa Lampasonache sarà certamente di ausilio alle altre attività dell’ASL già in essere. Quale responsabile della Terapia Intensiva e Sub Intensiva del Covid Hospital di Agropoli, sono in prima linea nella lotta contro questo tremendo virus e so quanto è importante vaccinarsi per ridurre al minimo ogni rischio. E sono certa che con il nuovo presidio riusciremo ad essere ancora più rapidi nel dare risposte all’utenza“.

A partire da domani, lunedì 19 aprile, dopo la procedura di screening telefonico in corso per comprendere le effettive criticità motorie dell’utente, partiranno le vaccinazioni a domicilio per le categorie di persone non deambulanti. A partire dallo stesso giorno, il laboratorio analisi dell’ospedale di Agropoli, che sta lavorando con grande impegno riuscendo ad analizzare fino a 500 tamponi al giorno, sarà anche in grado di compiere indagini sui casi positivi relativi alle varianti inglesi, sudafricane e brasiliane di Covid-19.

– Chiara Di Miele –

Un commento

  1. Eugenia Pisani says:

    Mi posso vaccinare? Vi prego

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*