Una doppia operazione è stata effettuata oggi dai Carabinieri della Stazione di Sapri diretti del Luogotenente Pietro Marino e coordinati dal Capitano Matteo Calcagnile.

I militari, infatti, hanno posto sotto sequestro in località Timpone a Sapri un manufatto realizzato in difformità al progetto originario. Successivamente i Carabinieri hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Lagonegro le tre persone collegate all’abuso rilevato: la proprietaria della struttura, il direttore dei lavori e la ditta esecutrice, tutti e tre del posto.

Durante la mattinata inoltre le Forze dell’Ordine, nel corso delle regolari operazioni di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti e avvalendosi del Nucleo cinofili di Sarno hanno effettuato anche tre perquisizioni domiciliari. Una delle tre persone sottoposto a controllo, già agli arresti domiciliari, è stata scoperta in possesso di un quantitativo di hashish.










Per tali ragioni da parte dei Carabinieri è stata fatta richiesta, alla Procura di Lagonegro, di inasprimento delle misure cautelari alle quali la persona in questione era sottoposta.

– Maria Emilia Cobucci –

 

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*