Due ladri di auto sono stati fermati dal personale della Sezione Volanti della Questura di Salerno, nell’ambito di controlli sul territorio intensificati dal Questore in occasione dell’approssimarsi delle festività natalizie.

Coadiuvati da personale del Reparto Prevenzione Crimine Campania, gli agenti hanno notato in via Torrione due persone che a piedi si aggiravano, con fare sospetto, tra le auto parcheggiate in zona. I due uomini, entrambi della provincia di Napoli, C.A. di 48 anni e D.A. di 33 anni, già con numerosi precedenti contro il patrimonio, a seguito del controllo sono stati trovati in possesso di una chiave obd, utilizzata per la diagnostica delle auto, che, insieme ad una centralina elettronica esterna, consente l’avviamento delle auto, bypassando i sistemi di sicurezza.

Inoltre i due napoletani sono stati trovati in possesso di alcune chiavi adulterine di autovetture di varie marche e di un cilindro metallico per forzare bloccasterzo e antifurto blockshaft. Nella loro Fiat Punto, parcheggiata poco distante, gli agenti hanno trovato ulteriori arnesi atti allo scasso, come un cacciavite, tenaglie e chiavi combinate, nonché una centralina elettronica per autovettura.

I due uomini sono stati quindi denunciati per ricettazione, possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso e muniti di foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno a Salerno, per la durata di tre anni.

Antonella D’Alto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*