Domenica si è tenuta la premiazione per il miglior panettone al mondo nell’aula consiliare del Senato a Roma dopo un lungo iter di selezioni e degustazioni dei panettoni proposti ai Mondiali organizzati dalla Federazione Internazionale Pasticcieri.

Quattro le categorie in competizione: tradizionale, innovativo, gluten free e decorato. Oltre 300 i partecipanti da vari Paesi, tra cui Giappone, Spagna e America. A partecipare, tra gli altri, il Maestro Pasticciere Domenico Manfredi, titolare della Pasticceria D’Elia di Teggiano.

Manfredi ha preso parte alla competizione internazionale nella categoria “innovativo” con il panettone allo zafferano, bollicine, mandorle, zabalione di zafferano e glassa con zafferano e cereali soffiati. Il nome del panettone è “Oro rosso del Natale”, ispirandosi alla conosciuta e preziosa spezia.

Dopo la medaglia di bronzo conquistata l’anno scorso con un altro panettone innovativo, quest’anno Manfredi supera il gradino e conquista la medaglia d’argento.

Soddisfazione e impegno – dichiara – mi spingono a fare sempre di più. L’anno prossimo dovrò impegnarmi ancora di più per poter raggiungere la medaglia d’oro. Da tempo lavoro per raggiungerla“.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano