Otto volontari della rete G.O.P.I. di Caggiano, Polla, Auletta e Pertosa, ieri sono partiti intorno alle 13,00 per raggiungere il principale campo-tenda di Amatrice, uno dei paesi del Centro Italia colpito dal violento sisma.

Il campo-tenda è gestito dalla colonna mobile nazione dell’ANPAS (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze), associazione con cui i volontari della rete G.O.P.I hanno preso contatti diretti per inviare beni utili agli sfollati. Infatti nella tarda serata sono giunti ad Amatrice due mezzi carichi di pasta, pomodori pelati, olio, zucchero, sale, biscotti, omogeneizzati per bambini e cibo in scatola, raccolti nei giorni scorsi nella sede della G.O.P.I. di Polla grazie alla solidarietà dei cittadini.

“Siamo rimasti profondamente colpiti dalla tragedia che ha scosso queste terre. Il dolore per le vittime, case distrutte, interi borghi rasi al suolo hanno sconvolto le comunità e segnato profondamente le vite degli sfollati presenti nel campo. – dichiara Giovanni Grippo, Presidente della G.O.P.I. di Caggiano – Ma la macchina della solidarietà è un potente mezzo che si attiva subito, infatti durante il percorso per raggiungere Amatrice, ci hanno raggiunti due volontari conosciuti durante il sisma che ha colpito L’Aquila e insieme abbiamo cercato di dare un supporto morale alle persone presenti nel campo.”

Nella nottata di ieri,a seguito della richiesta della Regione Campania un’ulteriore squadra di 10 volontari della rete G.O.P.I. è partita per raggiungere Arquata del Tronto, con il compito di installare, insieme agli otto volontari già presenti ad Amatrice, la tendostruttura del Comune di Caggiano e consegnare le tende pneumatiche e panche già caricate su un tir nei giorni scorsi.

– Rosanna Raimondo –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*