Un ragazzo starnutisce sul pullman e viene preso a schiaffi.

E’ quanto accaduto poco dopo l’ora di pranzo a bordo di un pullman di linea lungo la Strada Provinciale 54 all’altezza di Vibonati.

Un ragazzo minorenne che indossava regolarmente la mascherina protettiva ha emesso uno starnuto mentre era seduto al suo posto. Immediatamente, un uomo seduto a qualche posto di distanza da lui, si è alzato e gli ha tirato un ceffone facendogli sbattere la testa sul vetro.

L’autista del pullman ha immediatamente fermato la corsa, fatto scendere l’uomo e chiamato il 112.

La pattuglia della Radiomobile intervenuta ha subito raggiunto l’uomo che si stava allontanando a piedi ma, alla richiesta di esibire i documenti, ha iniziato ad aggredire e spintonare i militari con calci e pugni. I due carabinieri abilmente hanno evitato la colluttazione riuscendo ad immobilizzare l’aggressore.

L’uomo, il 58enne T.M., di Morigerati e con precedenti specifici, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e ristretto presso la camera di sicurezza della Compagnia di Sapri in attesa di giudizio.

Il ragazzo aggredito è stato portato all’ospedale di Sapri e se la caverà con 7 giorni di prognosi.

– Claudia Monaco –

Un commento

  1. Cono de luca says:

    E quello che succedera tutti i giorni se tv e radio continuano a parlare solo di covid

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.