E’ preoccupante la segnalazione che giunge al sindaco di Atena Lucana, Luigi Vertucci, da parte dell’associazione “Lilly e il vagabondo” in merito al ritrovamento di veleno per topi lungo via Indipendenza.

Un’ordinanza del ministro della Salute del 2012 vieta l’utilizzo e la detenzione di esche e bocconi avvelenati. In seguito a questo atto, negli anni, sono state emanate numerose altre ordinanze che dispongono lo stesso divieto a tutela della pubblica incolumità così come di quella degli animali che per strada o in altri luoghi pubblici potrebbero incappare nei bocconi di veleno.

Gli associati di “Lilly e il vagabondo” richiedono all’Amministrazione una tempestiva ed urgente bonifica dell’intera area interessata per eliminare un grave problema di sanità e incolumità pubblica che potrebbe verificarsi e di portare a conoscenza la popolazione circa il rischio potenziale che è presente nella strada oggetto della segnalazione.

La disseminazione incontrollata di topicida in strada rappresenta, infatti, un concreto rischio di pericolo per le persone e per gli animali domestici.

– Chiara Di Miele – 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*