Vandali in azione a Sant’Angelo Le Fratte hanno distrutto, con alcuni massi, la struttura della “Casa dell’Acqua” inaugurata il 5 novembre.

Oltre alla struttura danneggiata, è stato ritrovato anche un biglietto con la scritta “Date prima acqua potabile per le scuole”.

Sull’accaduto è intransigente il sindaco Michele Laurino. “Un gesto vergognoso, – condanna – come Amministrazione stiamo avviando una battaglia affinché l’autore o gli autori vengano individuati. Ci teniamo perché sulla struttura crediamo che non possano esserci opinioni diverse, visto che ci garantisce economicità, garanzia e qualità dell’acqua. Il gesto è un atto di ignoranza totale”.

Una denuncia è stata fatta ai Carabinieri, che indagano sul caso.

Nell’ultimo periodo a Sant’Angelo Le Fratte si sono susseguite sospensioni idriche da parte di Acquedotto Lucano, a seguito dell’abbassamento della falda acquifera. Le lamentele non mancano.  Abbiamo segnalato tre rotture – dice il Sindaco – e l’acqua fuoriesce dalla strada in alcuni punti. La notte manca nelle abitazioni, Acquedotto Lucano deve intervenire al più presto”.

– Claudio Buono – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.