3 thoughts on “Vallo di Diano, spese telefoniche dei comuni: ad Atena Lucana e Buonabitacolo la maglia nera

  1. Mi associo al giudizio positivo dell’amico Roberto De Luca e mi congratulo con Erminio Cioffi, al quale mi permetto sollecitare anche analoghi reportage informativi su spese dei Comuni per “istruzione e cultura” e quelle di “rappresentanza”. Interessante sarebbe anche conoscere le spese riconosciute quali “debiti fuori bilancio” a seguito di sentenze esecutive, da cui desumere anche le spese per liti e/o controversie. E ancora, le spese per “studi e consulenze”, per “sponsorizzazioni”, per “missioni”. Non tutti sanno che a questi dati guarda con interesse la Corte dei Conti.

  2. A nessuno basta niente se non sa farsi bastare ciò che ha. Oggi, tutti abbiamo poco per cui non possiamo fare “sciacqua Rosa e viva Agnese” oppure: “moglie mia facciamo una pizza…”, “marito mio facciamone due…”
    Mettiamo in pratica la saggezza dei nonni: “ad acino ad acino, si fa la macina…” e, alla fine, potremo stare meglio tutti. (Ladri permettendo).

Comments are closed.