Caregiver: le autocertificazioni saranno trasmesse alla Guardia di Finanza per i dovuti controlli. Auspico sanzioni severe contro i furbetti”.

È quanto dichiara il Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.

“Come ha ricordato il Generale Figliuolo per i soggetti estremamente vulnerabili e per chi ha più di 65 anni il vaccino può essere vitale – spiega Bardi – A loro dobbiamo dare la priorità. È vero che la piattaforma consente l’aggiunta dei caregiver, ma aggiungerli non può essere automatico: l’autocertificazione limita la possibilità a fattispecie e patologie ben precise. Chi non vi rientra non può ricevere il vaccino.

“Siamo cittadini, abbiamo delle responsabilità, non solo dei diritti –  conclude – Mi appello al senso civico di tutti. Chi non rientra nella casistica prevista dall’autocertificazione di Poste, online anche sul sito della Regione Basilicata, è pregato di cancellare la prenotazione per consentire a chi davvero ne ha diritto di prenotare. E anche per evitare sanzioni”.

– Claudia Monaco –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*