E’ stato ritrovato dopo circa sette ore di ricerche in una zona boschiva nel comune di Brienza, ai confini con Atena Lucana, l’anziano signore che da ieri mattina aveva fatto perdere le sue tracce durante la ricerca dei funghi.

Si è conclusa quindi a lieto fine la vicenda del signor Raffaele, 93 anni, che, uscito di casa di buon mattino, aveva pensato di dedicare una mattinata tra la natura, alla ricerca dei funghi. Ma ad ora di pranzo, vista la sua assenza, i familiari hanno provato a contattarlo sul telefonino che però ha squillato a vuoto per diverse ore.

La famiglia ha quindi prima cercato nelle vicinanze dell’abitazione, e poi, visti i risultati negativi, ha allertato il 112. Poco dopo sul posto, in contrada Pozzi, sono intervenuti i militari delle Stazioni di Brienza e Viggiano, insieme alla Polizia Locale, al Corpo Forestale di Brienza e a tre squadre della Protezione Civile “Aquile Lucane”. Ed è stata proprio una squadra di volontari, dopo essersi organizzata con il resto delle componenti di soccorso presenti, a trovare il signor Raffaele. Visibilmente stanco ma senza alcuna ferita, è stato ritrovato a circa tre chilometri di distanza. Il 93enne non aveva potuto allertare nessuno perché il cellulare era andato perso nella zona boschiva.

– Claudio Buono –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.