Un Piano straordinario per mettere in sicurezza ed adeguare tecnologicamente le nostre scuole”. La proposta è del presidente nazionale di FederCepi Costruzioni, Antonio Lombardi.

La sospensione delle attività didattiche in presenza – dichiara il presidente – può rappresentare una grande opportunità per la Campania e per tutte le altre regioni costrette, a causa delle pandemia, ad adottare analoghi provvedimenti di chiusura. Il Covid-19 ha purtroppo evidenziato, anche in ambito scolastico, problematiche e carenze strutturali che hanno aggravato ulteriormente gli effetti della pandemia sulle attività didattiche e sui programmi formativi dei nostri bambini e dei nostri ragazzi”.

FederCepi Costruzioni presenterà la prossima settimana al Ministero per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca scientifica e alla Regione Campania la proposta per un Programma straordinario di adeguamento strutturale e tecnologico degli istituti scolastici, da attivare con urgenza e completare entro l’inizio del prossimo anno, in concomitanza con la ripresa post-natalizia delle attività didattiche.










Le regole per arginare la pandemia e prevenire i contagi – commenta ancora il presidente Lombardi – hanno messo in luce le gravi difficoltà di molti istituti, finanche nel garantire il semplice distanziamento fisico tra gli alunni. Il nostro Programma integrato prevede, laddove possibile e compatibile dal punto di vista tecnico ed urbanistico, un ampliamento volumetrico dei plessi e quindi della superficie delle singole aule, sul modello del Piano casa, ed un adeguamento tecnologico per svolgimento della DAD. La didattica a distanza può infatti garantire, anche quando cesserà l’emergenza, un importante supporto alla didattica in presenza, sia per percorsi di recupero pomeridiani, sia per programmi di perfezionamento e approfondimenti, sia anche per progetti di interscambio e confronto con altri istituti scolastici, italiani e stranieri”.

Il progetto di FederCepi Costruzioni prevede, laddove possibile, un incremento della superficie delle singole aule e l’allestimento fisico e tecnologico di appositi spazi per le registrazioni video e le dirette streaming.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*