La Consulta delle Amministratrici Vallo di Diano e Tanagro, a seguito delle scorse elezioni comunali e dell’ingresso nei rispettivi Consigli delle neo elette Amministratrici, ha ripreso le attività il 18 novembre, in relazione alla contingente situazione epidemiologica, con incontri in modalità da remoto.

Nonostante le restrizioni, si è attivata da subito la rete della collaborazione tra le Amministratrici dei 19 Comuni. Infatti, in occasione della Giornata Internazionale per l’Eliminazione delle Violenza contro le Donne che si celebra oggi, 25 novembre, la Consulta ha inteso simbolicamente e congiuntamente “vestire di rosso” con un drappo le Sedi Municipali ed illuminarle nelle ore serali.

“Questo gesto – spiega Gelsomina Lombardi, Presidente della Consulta – serve per evidenziare la necessità del contrasto ad ogni forma di violenza nei confronti delle donne, ma in questo 2020, segnato da una crisi sanitaria, le Amministratrici hanno voluto, in prima persona, esprimere con un video il sostegno a tutte quelle donne del territorio che vogliono essere accolte ed ascoltate, rendendo riconoscibile il proprio volto ed il loro impegno, in favore di quelle politiche rivolte a superare gli stereotipi di genere ed a porre le condizioni di parità della presenza delle donne nel mondo del lavoro, non dimenticando mai la garanzia di modalità e tempi di conciliazione tra il lavoro ed il benessere della donna”.

Il messaggio che manifesta l’impegno ed il sostegno delle Amministratrici ricorda la presenza di uno dei servizi essenziali istituito per le donne, su proposta delle stesse Amministratrici in seno al Consorzio Sociale: il CAV ARETUSA, spazio di ascolto e casa delle donne del territorio, dove c’è sempre un’operatrice pronta ad accogliere chiunque abbia bisogno, gestito dall’Associazione Differenza Donna Ong, aperto h24 attraverso il numero verde 800 413 300, insieme al numero 1522, servizio a carattere nazionale del Dipartimento delle Pari Opportunità, gestito sempre da Differenza Donna Ong.

“Tale gestione nazionale dell’Associazione Differenza Donna – spiega Gelsomina Lombardi – ci inorgoglisce e ci rassicura per la qualità del Servizio offerto alle Donne del Territorio e ci spinge ad un impegno politico costante, rivolto all’ottenimento di altri servizi necessari al completamento della rete di assistenza al femminile. Da qui il nostro proposito: Io ci sono. per te e per i tuoi figli. Insieme possiamo aiutarti. Noi ti sosteniamo!”.

Per vedere il video della Consulta CLICCA QUI.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.