Il 4 dicembre, in occasione di Santa Barbara, abbiamo festeggiato ed elogiato i Vigili del fuoco. Oggi ho ricevuto una delegazione del Comando provinciale di Potenza ed ho appreso con stupore le condizioni lavorative cui sono sottoposti e delle quali nessuno si fa carico come portavoce”. Così il consigliere regionale della Lega, Dina Sileo.

La Sileo fa sapere che nel Comando provinciale di Potenza e nelle quattro sedi distaccate di Melfi, Lauria, Pescopagano e Villa d’Agri, dal lontano decreto ministeriale del 1982, ai Vigili del Fuoco si applica l’orario differenziato con servizio di turnazione di 24 ore di lavoro continuato e 72 di riposo. Il Comando provinciale di Potenza, che copre un vasto territorio di intervento, è uno dei pochissimi che ancora conserva questa turnazione. Infatti in gran parte del territorio nazionale, ma anche nel Comando provinciale di Matera, si applica il cosiddetto orario ordinario 12/48 come previsto dal contratto collettivo nazionale di lavoro.

Orbene – afferma – il disagio lavorativo cui sono sottoposti  i nostri ‘Angeli custodi’ non solo merita grandissima attenzione ma merita l’impegno delle Istituzioni. L’applicazione della turnazione differenziata, oltre ad essere anacronistica e non in linea con la normativa sulla sicurezza dei lavoratori (si pensi al prolungamento delle ventiquattro ore in caso di intervento di emergenza), costringe gli operatori a gravose condizioni. L’interventistica, il servizio di protezione civile e tutte le delicate funzioni assolte dai Vigili del Fuoco devono essere svolte in condizioni lavorative consone”.

La nostra sicurezza ed il nostro territorio – conclude – meritano trattamenti e condizioni lavorative eque. Rinnovo il mio sentito ringraziamento a quanti, a rischio della propria vita, lavorano per la nostra sicurezza. Seguirò con attenzione l’evoluzione delle numerose istanze sottoposte al Ministro dell’Interno e ad oggi rimaste inevase. La Lega Salvini Basilicata sostiene e continuerà a sostenere le istanze dei Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Potenza”.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*