Intensa l’attività svolta nel 2019 dal Compartimento “Basilicata” della Polizia Postale e delle Comunicazioni.

In particolare nel corso dell’anno che sta per chiudersi sono stati 340 i casi di truffe on line trattati, con la denuncia all’Autorità Giudiziaria di 27 persone.

Sono stati invece 147 i casi di phishing trattati, vale a dire truffe informatiche attraverso le quali si acquisiscono informazioni personali, dati finanziari o codici di accesso. Per questo particolare tipo di reato sono state denunciate 3 persone.

In materia di social network sono state 60 le denunce. Per quanto riguarda il settore monetica legato alla gestione dei pagamenti tramite carte di credito, sono stati trattati 173 casi e recuperati importi per 4.200 euro. 194 invece i casi trattati per i reati contro la persona perpetrati on line, con 9 persone denunciate.

Sono stati inoltre 229 i siti monitorati, con l’inserimento di 32 nella Black list.

Il Compartimento, nel corso dell’anno, ha anche effettuato campagne di sensibilizzazione e prevenzione sui rischi e pericoli connessi all’uso di internet, rivolte soprattutto ai giovani presso gli istituti scolastici della Regione.

Antonella D’Alto

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*