È Francesca Galatro, 66enne originaria di Buonabitacolo, la donna rinvenuta cadavere ieri a Vallo della Lucania.

La 66enne sarebbe morta con una coltellata al cuore ed è stata scoperta in una struttura di accoglienza.

Laureata in ingegneria, Francesca aveva cambiato nome e sesso alcuni anni fa. Pur essendo originaria del piccolo comune valdianese da anni era residente a Vallo della Lucania. Per diverso tempo aveva dapprima insegnato e poi accudito un’anziana donna. Nell’ultimo anno aveva chiesto asilo al centro accoglienza dopo alcuni problemi.




Francesca è stata ritrovata nella sua stanza dal personale del centro. Sul posto immediato l’arrivo dei sanitari del 118 e dei Carabinieri di Vallo della Lucania che hanno avviato le indagini con il coordinamento della locale Procura della Repubblica.

Oggi sarà svolta l’autopsia presso l’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania.

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 17 – Sulla morte della 66enne da ieri le indagini, sulle quali vige il massimo riserbo, procedono in maniera serrata da parte dei Carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania diretti dal Capitano Annarita D’Ambrosio e della Procura di Vallo della Lucania. Al momento tutti gli indizi raccolti dai militari e dalla Procura porterebbero ad un uomo che è in stato di fermo.

– Claudia Monaco –


  • Articolo correlato:

17/08/2020 –Tragedia a Vallo della Lucania. Ritrovato un cadavere nel centro cittadino, fatale una coltellata

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*