Ennesimo caso di violenza a danno degli animali.

Ad Eboli, i volontari della Lega del Cane di Salerno hanno scoperto un cane impiccato con una corda strettissima legata al collo.

La sfortunata bestiola aveva inoltre una zampetta amputata. Poco distante un altro cane vivo per miracolo ma visibilmente maltrattato a causa di una serie di percosse subite. Poco distante, i volontari hanno ritrovato un cappio che gli autori dell’ignobile gesto avrebbero utilizzato per ammazzare anche il secondo animale. Entrambi i cani erano sprovvisti di microchip e indossavano lo stesso collare.

Intanto i volontari della Lega del Cane lanciano un appello per cercare testimoni: “Chi sa qualcosa – affermano –può contattarci in via anonima alla mail info@legadelcane-sa.it. Cerchiamo i responsabili, chiediamo giustizia per queste povere vittime della crudeltà umana”.

La Lega del Cane di Salerno procederà con una denuncia contro ignoti.

– Claudia Monaco –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*