26 persone sono state arrestate in serata per i tragici fatti accaduti nei pressi della stazione ferroviaria di Vaglio Basilicata, a pochi km da Potenza, dove è morto Fabio Tucciariello, 39enne di Rionero in Vulture, investito da un’auto con a bordo tre tifosi del Melfi.

La Polizia, dopo ore di interrogatorio, ha arrestato il 30enne che si trovava alla guida dell’auto e 25 tifosi del Vultur Rionero.

Sembrerebbe che mentre si recavano verso i paesi in cui si sarebbero disputate le gare di Eccellenza delle proprie squadre, tra le tifoserie del Melfi e del Vultur Rionero ci sarebbe stato un primo incontro su un’area di servizio lungo la Potenza-Melfi. Poi a Vaglio di Basilicata il tragico fatto. Alcuni tifosi del Vultur Rionero, a bordo di due bus, si sarebbero fermati in mezzo alla strada. In seguito è giunta la Fiat Punto con i tre tifosi di Melfi. Tucciariello è morto sul colpo dopo l’investimento, mentre altri tre tifosi sono rimasti feriti, tra cui uno ricoverato in Rianimazione al “San Carlo” di Potenza dopo essere stato operato a causa della gravità delle fratture riportate agli arti. Altri due feriti sono stati dimessi e ascoltati dai poliziotti.










Il Prefetto di Potenza, Annunziato Vardè, ha convocato per le ore 9.00 una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica a cui parteciperanno i presidenti delle due società di calcio, i sindaci di Melfi e Rionero in Vulture e il Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.

– Chiara Di Miele –


  • Articolo correlato:

19/1/2020 – Rissa tra tifosi di calcio nel Potentino. Muore un uomo investito da un’auto, un ferito grave





















Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*