Sono stati individuati due dei tre corpi dei sub inghiottiti dal mare a Palinuro, dopo la perlustrazione dei cunicoli della grotta.

Si tratterebbe di Mauro Tancredi e Silvio Anzola. Non ancora individuato, invece, il corpo di Mauro Cammardella, titolare del centro diving di Palinuro.

Le operazioni di recupero risultano particolarmente difficili dal momento che i corpi si trovano ad una profondità di 45-50 metri.

Il sostituto procuratore Vincenzo Palumbo ha effettuato un sopralluogo insieme al Comandante della Capitaneria di Porto di Palinuro, Andrea Palma, nella zona in cui si stanno svolgendo le ricerche dei sub scomparsi da ieri mattina

Sul posto il Nucleo sommozzatori dei Vigili del Fuoco, che si stanno dando il cambio con diverse squadre per perlustrare i cunicoli.

É stata approntata nel porto turistico di Palinuro una camera iperbarica, per fronteggiare i rischi legati ad un’eventuale embolia dei sommozzatori dei Vigili del fuoco impegnati nelle ricerche dei tre sub scomparsi.

– Filomena Chiappardo –


  • Articoli correlati

19/08/2016 – Tragedia a Palinuro. Tre sub morti dopo un’immersione

20/08/2016 – Tragedia Palinuro. Tre sub accomunati dalla passione per il mare e per le immersioni


 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*