Il Covid-19 non ferma la tradizionale “Festa della patata rossa di montagna” curata dal “Villa Cosilinum” di Padula. L’appuntamento si terrà dal 17 al 19 agosto con una gestione differente e nel pieno rispetto delle normative vigenti al fine di limitare il contagio da Covid-19.

La “Festa della patata rossa di montagna” si svolgerà solo all’interno del “Villa Cosilinum” situato nel centro storico di Padula. Gli ingressi saranno programmati in due turni ossia dalle ore 20 alle 22 e dalle ore 22 alle 24. Sarà obbligatoria la prenotazione per poter accedere ai tavoli all’interno del locale.

Un segno di tenace resistenza in un periodo particolarmente delicato ma che punta a portare avanti la valorizzazione della “patata del Romito” coltivata a 1100 metri di altezza.

Durante le tre serate saranno servite pietanze a base di patate rossa di montagna come i ravioli di patate con salsiccia, porcini e tartufo, specialità tradizionale del “Villa Cosilinum”. Sarà disponibile anche il servizio da asporto.

Per ulteriori info e prenotazioni è possibile contattare lo 0975/778615

– Claudia Monaco –


– messaggio pubblicitario con finalità promozionale –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*