Tommaso Pellegrino, sindaco di Sassano e Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, seduto accanto a Matteo Renzi in occasione della prima assemblea nazionale di “Italia Viva”, nuovo partito del politico fiorentino ex Presidente del Consiglio.

Da ieri sono tantissimi i simpatizzanti e gli iscritti accorsi allo Studio 10 di Cinecittà a Roma per la due giorni renziana. Tra questi anche Pellegrino, da sempre vicino a Renzi, anche dopo la fuoriuscita dal Partito democratico.

Siamo qui per cercare di parlare di politica che non è semplicemente fare un tweet o partecipare a un talk ma avere un progetto, una visione, non è suonare a un citofono, fare populismo – ha dichiarato Renzi nel corso del suo intervento iniziale -. Ormai è tutta un’esagerazione. E’ iniziato il 2020 con una previsione apocalittica sugli anni ’20 e poi la terza guerra mondiale, l’annuncio di una battaglia epocale: le elezioni regionali in Emilia Romagna. E in tutta questa esasperazione arriva il Coronavirus. E’ come se fossimo tutti circondati dal bisogno di messaggi choc. Noi vogliamo fare una scelta in controtendenza, vogliamo discutere e per fortuna ora siamo in un partito in cui possiamo farlo“.

Buon governo Vs populismo” campeggia alle spalle del leader di Firenze e Pellegrino, soddisfatto dell’affluenza romana, sembra pensarla esattamente come Renzi. “E’ un’assemblea affollata e ricca di entusiamo – dichiara raggiunto telefonicamente da Ondanews – e Italia Viva oggi si pone come una forza riformista su tutti gli argomenti, così come Renzi ha detto ieri. Io apprezzo molto questa visione, soprattutto sui temi legati all’ambiente. Oggi vogliamo mettere in campo un ambientalismo moderno, lasciando inalterato il valore delle cose ma creando opportunità, quindi un ambiente che possa diventare anche occasione di lavoro, di crescita, di sviluppo per i territori. Al centro dell’azione di Italia Viva anche la sburocratizzazione, attraverso la quale passa la modernizzazione del Paese“.

Ieri e oggi è stata nutrita la partecipazione di rappresentanti campani all’assemblea nazionale. Presente, tra gli altri, anche il sindaco di Sapri, Antonio Gentile.

– Chiara Di Miele –

4 Commenti

  1. Il Leopoldo says:

    Italia Viva mi fa ricordare le baionette di Mussolini: sono sempre le stesse facce. Renzi è il politico con il più basso indice di gradimento, questo non dovrebbe farle sorgere qualche dubbio, dott. Pellegrino?

  2. Bravo jonathan

  3. Visto che ora avete un partito in cui si può discutere liberamente,con un padrone magnanimo e altruista,ci fate la cortesia di portare via dal PD quelle due frattaglie che avete dimenticato andando via?

  4. Volevo chiedere al dott. Pellegrino, se sta’ pensando a come risolvere il pagamento della sua quota comunale verso il Consorzio Piano sociale di Zona. Perché essendo Sassano uno dei tanti comuni morosi a non pagare, molti lavoratori sono da mesi senza stipendio. Voglio vedere se venerdì il comune di Sassano sarà uno di quelli interessati alla Prefettura.
    Il sig. Renzi è a conoscenza di questo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*