Picchiato dopo aver rifiutato di pagare 600 euro per la restituzione dell’auto, una Peugeot 206 che gli era stata rubata.

È quanto accaduto a Pontecagnano. La vittima si è recata a denunciare il furto presso la caserma dei Carabinieri. In precedenza, però, si sarebbe rivolto ad un uomo, già noto alle Forze dell’ordine,  che gli ha chiesto in cambio 600 euro.

Il pregiudicato ha recuperato l’auto ed ha preteso il denaro sostenendo che gli era servito per ricevere in cambio il veicolo rubato. Al rifiuto del proprietario, però, lo ha colpito con un pugno ed ha danneggiato l’auto.

Il responsabile è stato identificato ed arrestato dai militari. Deve rispondere di tentata estorsione, ricettazione, lesioni personali, danneggiamento aggravato e minaccia.

L’auto è stata restituita al proprietario. Indagini per risalire ai ladri del veicolo.

– Claudia Monaco –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*