Interessante lezione sul cinema e sulle inquadrature è stata realizzata ieri mattina nell’Aula Magna dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Pomponio Leto” di Teggiano grazie al regista Brando Improta che ha coinvolto gli studenti presenti anche in simpatiche attività laboratoriali che hanno visto gli alunni impegnati nell’individuare le inquadrature, nel decodificare il linguaggio cinematografico, partendo dalla visione di spezzoni di film, e nel realizzare alcune scene, utilizzando gli strumenti di cui erano venuti a conoscenza. Le lezioni di cinema sono state integrate da altri argomenti interessanti esposti dal musicista Roberto Paolo Ormanni che ha spiegato agli studenti come e perché scegliere una determinata colonna sonora, il suo montaggio e l’importanza del messaggio diverso che potrebbe arrivare al pubblico a seconda della musica inserita sulle scene.

Tante sono state le domande degli studenti che per la prima volta si sono immersi nel mondo della Settima Arte, scoprendone sia le tecniche che la magia. Soprattutto quando hanno potuto assistere alla rappresentazione di una scena cinematografica interpretata dalla bravissima Maria Laura Passaro e dal poliedrico Brando Improta, in questo caso nel ruolo di attore.

Grande soddisfazione è stata espressa dal Dirigente Scolastico, Rocco Colombo, che ha ringraziato tutti gli ospiti presenti durante tutta la I edizione della rassegna “I giorni delle Muse”, in particolare il regista Improta che ha donato all’Istituto una copia del film da lui scritto e diretto “La vita come viene”.

Sono entusiasta dei miei docenti per la dedizione e per l’impegno profuso in ogni attività sia scolastica che extrascolastica che li vede coinvolti – riferisce il Dirigente –Ringrazio tutti i docenti del Dipartimento di Lettere, il Prof. Bruno Starace che ha coordinato gli interventi nella giornata dedicata al Cinema, il Prof. Francesco Cicale, animatore didattico e valido supporto tecnico durante tutti gli appuntamenti, e la Prof.ssa Simona Panzella, entrambi coordinatori degli incontri precedenti, la Prof.ssa Elisea Innamorato, per le sue riprese e foto insieme all’ideatrice dell’iniziativa, Prof.ssa Paola Testaferrata”.

– redazione –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*