Si è svolta ieri pomeriggio online la cerimonia di premiazione della terza edizione del concorso “Presepe Insieme” in memoria di Franco Ricciardi, promosso dalla parrocchia San Marco di Teggiano, da Acli Camminare Insieme e dalla Società Operaia Torquato Tasso di Sala Consilina.

Al concorso, aperto questa volta a tutto il Vallo di Diano, hanno preso parte parrocchie, associazioni e famiglie. 23 il totale degli iscritti, tra cui anche 3 fuori concorso provenienti da Amantea, Giarre e Pavia.

Per la sezione Parrocchie il primo premio è stato assegnato alla chiesa di San Gaetano di Sassano. Non è stato agevole il lavoro della giuria presieduta da don Angelo Pellegrino e composta dalle signore Michela Pericolo, Maria Spinelli e Rossella Pascuccio e dai signori Guido Carrano, Raffaele Pugliese e Giuseppe Paglia.

All’associazione I Ragazzi di San Rocco di Sala Consilina è andato il primo premio per la sezione Associazioni, ma una menzione speciale all’associazione AIAP Padula presieduta dal professor Germano Torresi “per aver allestito un Presepe di chiara impostazione non tradizionale in cui alla raffinata perizia tecnica di realizzazione, si affianca l’indubbio pregio artistico delle scene sacre sullo sfondo“.

Per le Famiglie invece al primo posto il signor Giovanni Rubino di Sassano, per aver realizzato un presepe dall’allestimento scenico originale che attraverso l’impostazione prospettica, accentuata dall’arco frontale, sottolinea la centralità della nascita di Gesù in un’ambientazione luminosa e curata nei particolari di vita quotidiana. Al secondo posto Giovanni Di Miele di Sassano e al terzo posto, ex aequo, Maria Filomena Cuozzo di Sala Consilina e Fabio Galatro di Buonabitacolo.

Grande soddisfazione è stata espressa dal presidente della Torquato Tasso, Michele Calandriello, all’evento di premiazione online che ha visto la partecipazione di quasi tutti i concorrenti che sono rimasti affascinati dall’evento. Un grazie dal presidente Acli, Daniele Manzolillo, è stato espresso alla famiglia di Franco Ricciardi presente con la moglie Franca e i figli Gaetano e Annalisa, che si sono dichiarati grati per questa bella iniziativa che ha un solo scopo, favorire la creazione di piccole opere d’arte con il coinvolgimento familiare.

Le opere dei concorrenti e le motivazioni dei premi conferiti sono visibili all’indirizzo www.facebook.com/aclicamminareinsieme.

Con questi auspici l’impegno per l’edizione 2021 che ci auguriamo possa riprendere in presenza e che potrebbe arricchirsi di alcune novità grazie alla sinergia con il prof. Torresi e AIAP Padula e il presidente Accetta, che pur presente all’evento in veste privata, è stato coinvolto nel ruolo istituzionale ricoperto” dicono gli organizzatori.

– redazione –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*