Il Rotary Club Sala Consilina-Vallo di Diano investe sui giovani studenti frequentanti l’Istituto di Istruzione Superiore “Pomponio Leto” di Teggiano.

Un investimento nato dal bisogno di assicurare una formazione che punta su impegno e passione, solidarietà e responsabilità, con lo scopo di  offrire ai giovani del territorio l’opportunità di partecipare a una rete internazionale di coetanei dediti alla promozione di valori e iniziative umanitarie.

L’adesione al progetto è stata sottoscritta presso la sede dell’Istituto Superiore di Teggiano alla presenza del Dirigente scolastico Rocco Colombo, del presidente del Rotary Sala Consilina-Vallo di Diano Pasquale Gentile e del presidente del Rotaract Raffaele La Regina e suggellata nel corso della visita del governatore Gaetano De Donato.

Nel corso dell’incontro con il presidente e con il Consiglio Direttivo, tenutosi presso la sede sociale di Via Pisacane a Sala Consilina, il Governatore si è complimentato con il Club ed ha assicurato il suo sostegno all’Interact che avrà sede a Teggiano presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Pomponio Leto”.

Dopo la visita alla sede sociale il Governatore, accompagnato dalla moglie Jose e dall’assistente Nicola Gulfo, ha partecipato alla conviviale presso il Grand Hotel Certosa di Padula dove ha incontrato i soci, i giovani del Rotaract con il presidente Raffaele La Regina, ed ha fatto conoscenza con un gruppo di giovani del costituendo Interact guidati dal presidente Nicolas Iannibelli.

Ringrazio i responsabili del Rotary per l’attenzione che hanno rivolto presso la nostra scuola – ha riferito il Dirigente scolastico dell’istituto Superiore di Teggiano, Rocco Colombo Un’occasione straordinaria che la scuola ha colto al volo e di cui già si stanno vedendo i frutti. Proprio alcuni giorni fa, infatti, grazie all’impegno del presidente Raffaele La Regina, tutti i nostri studenti sono stati formati per il primo soccorso. Altri importanti appuntamenti legati alla formazione sono stati già calendarizzati ed, infine, siamo altresì grati per la strumentazione tecnologica che il Club ci ha assicurato per migliorare anche la proposta didattica nelle nostre aule”.

– redazione –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.