Lavoro, formazione e opportunità per i giovani sono stati i temi al centro dell’incontro tenutosi ieri presso il Centro Dianum a San Marco di Teggiano organizzato dal Forum dei Giovani di Teggiano.

I saluti sono toccati al presidente del Forum, Giuseppe Manzolillo, che ha sottolineato la volontà di informare i giovani del territorio sui corsi di formazione e sull’importanza dei bandi di concorso, e a Giuseppe Rienzo, presidente del coordinamento provinciale di Salerno, che ha incentrato il suo intervento su quanto conta fare rete ad iniziare dalla collaborazione tra i vari Forum dei Giovani del Vallo di Diano e della provincia di Salerno.

Importante è che la formazione sia quanto più specifica possibile – ha dichiarato Dario Landi, delegato del Forum dei Giovani della Regione Campania – perché i giovani vivono un momento di disorientamento appena entrano nel mondo del lavoro. Per questo i Forum sono importanti perché proprio attraverso di loro si può garantire una rete che con un po’ di impegno può essere capace di indirizzare i ragazzi nel verso giusto e si può portare avanti un progetto anche a lungo termine“.

Vito D’Elia, tesoriere del Forum dei Giovani di Teggiano, dopo aver raccontato la propria prima esperienza lontano da casa e la volontà, che lo accomuna a tanti ragazzi, di entrare nel mondo del lavoro per iniziare a sentirsi indipendenti, si è incentrato sull’e-Commerce e quindi sul guadagno tramite il web.

L’intervento di Cono Morello, consigliere del Comune di Teggiano, si è incentrato sulle iniziative portate già avanti dall’Amministrazione comunale.

Come amministrazione abbiamo subito aperto l’Ufficio Europa per avvicinare e indirizzare i giovani al mondo del lavoro – ha spiegato Morello – Stiamo organizzando dei corsi di formazione e inoltre vorremmo garantire un aiuto economico ai ragazzi che investiranno in aziende nel nostro territorio“.

Per la prima volta c’è una sensibilità da parte della chiesa e delle amministrazioni nei confronti della formazione dei giovani – ha sottolineato Caterina Di Bisceglie, presidente SocratesLa cosa importante è che chi va a chiedere o a proporsi deve avere conoscenza del lavoro che va a fare. Noi di Socrates cerchiamo proprio di orientare i giovani alla formazione giusta, ma le idee, le proposte devono venire da loro. Raccoglieremo le domande dei ragazzi e insieme poi troveremo il percorso giusto che può identificarli al meglio. Noi dobbiamo essere, anzi siamo, un semplice strumento nelle loro mani“.

– Paola Federico –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*