Attimi concitati nella serata di lunedì in uno studio legale a Prato Perillo di Teggiano.

Un 37enne di origini rumene e residente a San Rufo, dopo essere entrato, ha aggredito un collaboratore dell’avvocato titolare dello studio prendendolo a pugni. Probabilmente l’aggressione è stata scatenata da futili motivi.

Immediato l’intervento sul posto dei Carabinieri della Stazione di Teggiano, agli ordini del Maresciallo Francesco Pennisi, che hanno denunciato il rumeno e gli hanno sequestrato un coltello che aveva con sè.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*